Lettori fissi

venerdì 18 aprile 2014

CUORI AL CIOCCOLATO



A volte inserisco le foto in un post, ripromettendomi di pubblicarlo presto, poi però rimane incompiuto, anche per diverso tempo, senza parole....


Così è successo a queste foto.....e forse oggi è l'occasione più giusta per farveli vedere......


Cuori ritagliati nel legno, colorati, ricoperti con vecchie tende in pizzo, decorati con rose in tessuto tinto (tutorial qui) nastri in pizzo e spago......


Ogni cuore è un augurio, un ovetto virtuale al cioccolato e un bacio per ognuna di voi....
Tanti auguri di Buona Pasqua!!!!!!
Adesso devo scappare.....una piccola peste non mi lascia più scrivere perchè vuole giocare....:-)
Un abbraccio forte



mercoledì 16 aprile 2014

LIBRI PER.....CRESCERE

Vi ricordate la libreria che avevo realizzato qui?
Dopo una mattina di divertimento, trascorsa a trapanare e ad ascoltare preziosi insegnamenti, sono tornata a casa con la mia bellissima libreria e il primo pensiero è stato....e adesso cosa ci faccio???


La risposta è arrivata all'istante.....perchè secondo voi "cuore di zia" a chi poteva pensare?????


La libreria si è colorata di bianco e si riempita di libri, di favole, di storie di animali, di principesse....


....di libri fatti per sognare, per imparare e giocare.....libri che faranno crescere la mia piccola "circense"...

venerdì 11 aprile 2014

TRA DESIGN E CREATIVITA'



Ogni anno questa settimana sembra sempre così lontana, mentre alla fine arriva in un attimo...


Gli anni scorsi era una settimana lunghissima, vissuta istante per istante, fatta di tante parole, di spiegazioni, di nuovi prodotti, nuove conoscenze, di ore interminabili ad aspettare in piedi, ma anche di chiacchiere e di risate, di tanta stanchezza e mal di piedi.....


Adesso invece la settimana è diventata un giorno, di nuove scoperte, di voglia di vedere tutto, anche se è materialmente impossibile, un giorno per caricarsi e assorbire tutta la creatività che si respira nell'aria....stanchezza e mal di piedi rimangono sempre :-)


Si tratta del Salone del Mobile di Milano, la fiera più importante a livello internazionale per l'arredamento.
Gli anni scorsi anche se c'ero dentro vedevo giusto gli stand che circondavano quello in cui lavoravo, adesso invece riesco a guardarmi i vari stand e a girare per i padiglioni, a gustarmi i meravigliosi allestimenti rimanendo a volte letteralmente incantata, a toccare i materiali e ad ubriacarmi di colori.



Ci sono talmente tante aziende che dopo un po' i mobili non si vedono neanche più, sembrano tutti uguali, ma c'è sempre qualcosa che colpisce, si osservano maggiormente i dettagli, ci si fa guidare dall'atmosfera....


Poi c'è una cosa che mi piace tantissimo fare......osservare le persone.....
Il Salone è una concentrazione di persone che arrivano da ogni parte del mondo ed è bello vedere i colori delle varie nazionalità, i vestiti stravaganti, i capelli con colori e acconciature imprevedibili, ascoltare suoni e linguaggi differenti, osservare i comportamenti, immaginarne i pensieri, mescolarsi alla folla.....ma è bello anche essere scambiata per straniera e stare al gioco ad un saluto "Bye bye Madame...."


Ultimamente ho sì battuto un po' la "fiacca" ma qualche giorno fa ho svaligiato il mio colorificio, quindi si preparano giorni di duro lavoro!!!!:-)
Buon week-end a tutti!!!

venerdì 4 aprile 2014

SABATO POMERIGGIO

Quando un sabato pomeriggio sembra essere senza una meta particolare....mai disperare perchè può riservare delle belle sorprese!!!
Questo è il risultato del mio sabato pomeriggio di qualche settimana fa, pioveva, una pioggerella fine, il cielo era ovviamente grigio, ed io ero in giro per alcuni acquisti, senza tanto entusiasmo e senza una destinazione precisa.


Lungo la strada mi sono imbattuta in una costruzione bassa, sembrava quasi una casa, sopra al tetto piatto l'insegna di un ristorante pizzeria, davanti all'ingresso il caos totale e una stufa a legna accesa, tutt'intorno oggetti accatastati ovunque....l'impressione era quella di una discarica e ovviamente mi sono fermata.....
Ho iniziato dall'esterno, girando intorno alle tante tettoie suddivise per tema, oggetti da palestra, vecchie cyclettes anni '80, porte di tutti i tipi, abbigliamento, lettini e girelli per i bimbi, video dei computer, ma dei primi che sono usciti, immaginatevi quindi tante baracchette piene stipate di roba ammassata, che per girarci dentro non si doveva avere un gran girovita altrimenti non si riusciva a passare e soprattutto non si doveva essere vestiti "dalla festa", per terra vecchi fogli di compensato infangati facevano da pavimento.....


Dopo aver girato tutte le tettoie sono entrata in una costruzione in muratura, da una stanza si passava nell'altra, mobili di ogni genere, armadi, letti, cucine, composizioni per salotti, alcune nuove di zecca, altre usate, materassi ancora con il cellophan intorno, divani, una stanza era tutta piena zeppa di sedie su più livelli, sedie di legno, imbottite, di plastica, di ogni colore e genere.
Mentre giravo mi guardavo intorno...l'ambiente era molto surreale....c'erano tante stanze, una aveva il camino, con un gradino si passava ad un'altra, altre 2 porte, altre stanze....ma quello che mi ha colpito di più era il pavimento....ricoperto da mattonelle, ma non era più dritto, il terreno sotto formava tanti avvallamenti che salivano e scendevano e le mattonelle lo seguivano.


Ho giocato ad immaginarmi come sarebbe potuta essere in passato, quando quelle mura racchiudevano il calore di una famiglia, oppure tante persone sedute davanti ad una pizza, invece di ospitare vecchi mobili, anche se pur sempre con una storia alle spalle.
Mentre continuavo il mio giro in quello che sembrava un labirinto di stanze ho incontrato una signora che ridendo mi ha detto "beh qui dentro ci starebbero bene dei bei gatti"...subito non ho capito poi ho realizzato e ho cercato con lo sguardo, e con un po' di ansia, la luce dell'uscita che sinceramente non era in vista! :-)
Ero troppo concentrata a guardarmi intorno per pensare a quello che avrei potuto trovare :-)
Passando tra lampadari, stanze traboccanti di libri, vinile, videocassette, sono arrivata al "reparto" oggettistica, bicchieri, servizi di piatti, abat-jour di tutti i tipi, paralumi e visto che ho delle lampade da fare mi sono fermata per mettere insieme il mio bottino.
Anche le persone che ho trovato vicino a quella che sarebbe dovuta essere la cassa erano particolari....signori per lo più con i capelli grigi, che chiacchieravano, trascorrevano il pomeriggio, discutevano di un vecchio orologio a cipolla, facevano scorrere le dita sulle corde di una vecchia chitarra, discutevano del loro valore, di un tesoro.....


"Era una casa molto carina, senza soffitta e senza cucina, 
Non si poteva entrarci dentro perchè non c'era il pavimento
Non si poteva andare a letto perchè in quella casa non c'era il tetto,
Non si poteva fare pipì perchè non c'era vasino lì
Ma era bella, bella davvero
In via dei matti numero zero....."

Cosa dite.....che fosse quella veramente? :-)
Buon week-end!

mercoledì 2 aprile 2014

VERSO MONET



Fin da quando in palestra ne ho sentito parlare, ho avuto il desiderio di vederla.......


.... anche se in questi mesi si è spostata, l'ho tenuta d'occhio........


 .....e finalmente domenica ci sono andata........a Vicenza a vedere la mostra....Verso Monet.......


Da sempre sono innamorata non solo di Monet ma degli Impressionisti....da quando alle superiori il nostro insegnante di storia dell'arte ci raccontava della pittura all'aria aperta, della luce e del colore....


E' stato un viaggio meraviglioso attraverso la pittura di vari secoli e di varie nazioni, attraverso il tempo, ricordi di studi passati ma ancora molto presenti, il continuo stupore davanti a semplici pennellate, a macchie di colore che da lontano prendono forma come per magia......
Non sarei più voluta uscire!!!!!



Ma oltre alla mostra ho scoperto una bellissima città che non conoscevo.....Vicenza, con i meravigliosi parchi dove rimanere sdraiati al sole per ore, dove in ogni via si respira profumo di storia e di arte, dove buttare l'occhio all'interno di chiccosi locali....


E' stata veramente una splendida giornata, una di quelle giornate che ti lasciano il sorriso al solo pensiero, che trasmettono tante emozioni e una bella riserva di energia, e ovviamente fanno venire la voglia di ripartire per una nuova destinazione :-)



venerdì 28 marzo 2014

SOFFICE E VIOLA

"Tata, vorrei mettere una sedia nell'ingresso, per poterci appoggiare delle cose o per sedersi quando ci mettiamo le scarpe....." mi ha detto un giorno mia sorella....


" Si è una bella idea, di sedie ne ho in abbondanza!" .....così inizio a fare un po' di ordine nel mio laboratorio, ho pensato io, visto che ho salvato un numero considerevole di sedie, zoppe, in buono e proprio pessimo stato.....


"Però mi piacerebbe colorata, per dare un po' di personalità e colore all'ambiente...." ha continuato lei.....
Secondo voi cosa le ho risposto???????
"Di che colore la vuoi??????" con la testa che già stava andando oltre :-)


All'Ikea abbiamo trovato una stoffa a righe che ci sembrava adatta con i colori dell'ingresso, colorata ma al tempo stesso non invadente.
Mi sono però dimenticata di comprare l'imbottitura per fare il cuscino, così avendo trovato qualche giorno prima l'imbottitura di un cuscino ancora incartata, ho pensato di utilizzare quella.


Ho trafficato parecchio per adattarla perchè sembrava sempre troppo gonfia, ma alla fine il cuscino è saltato fuori.
Per il colore della sedia mia sorella ha pensato ad un viola, così ho ripreso lo stesso colore della riga del tessuto.


Detto fatto, ecco la sedia al suo posto....con una piccola peste che le gironzola intorno.....
E visto che è di nuovo venerdì....buon week-eeeeeeeend!!!!!




venerdì 21 marzo 2014

FIORI IN VIAGGIO



Domenica mi sono detta...."oh oggi non faccio proprio niente!"
Sono riuscita a resistere al mattino perchè ho fatto una lunga passeggiata tra gli alberi in fiore, ma già dopo pranzo ho tirato fuori macchina da cucire e tessuti.....


Il mio "beauty" da viaggio mi ha abbandonato l'ultima volta che l'ho usato, si è rotta la cerniera....
Ormai non ne poteva proprio più visto che l'ho usato per parecchi anni....compagno di viaggio e punto di riferimento, sottile legame con gli affetti di casa.....


Così dopo aver ben cercato su Pinterest qualcosa che potesse andarmi bene, qualcosa che includesse anche il modello, viste le mie scarse abilità di cucitrice e soprattutto di modellista, ho deciso di provare a rifare il vecchio beauty.
Ovviamente non è saltata fuori la stessa cosa ....ma non avevo dubbi :-)


Tessuto con le roselline per l'esterno, imbottitura per rendere gli urti un po' più soft, tessuto impermeabile a pois per l'interno, per evitare spiacevoli fuoriuscite di liquidi, immancabilmente ogni volta un boccetto si apre, cerniera in tinta trovata tra i ricicli di mia nonna, fiori, fiocchetti a pois per coprire le magagne :-)
Non è proprio fatto a regola d'arte ma direi che può essere caricato in valigia :-)


E tra poco si parte....fra un'ora si carica la macchina, borse, sci, tre amiche dal tempo dell'asilo/medie e via su per le montagne....per un week-end di sicure risate e divertimento!!!!
Buon week-end a tutte e buona primavera!

Aspettate aspettate!!!!!!
Altrimenti va a finire che mi dimentico anche questa volta......
Devo ringraziare Federica....l'ho conosciuta in occasione de "Il senso dei ricordi" ed è stata così carina da regalarmi oltre ad un emozionante ricordo anche 2 premi.....
Grazie mille Federica per tutti questi splendidi regali.....
Il tuo ricordo è nel mio "libro" ma questi premi vorrei regalarli a tutte voi amiche che passate di qui....
Bacioni



LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...